fun

[ Salta al contenuto della pagina ]

Access key definite:
Vai alla pagina iniziale [H]
Vai alla pagina di aiuto alla navigazione [W]
Vai alla mappa del sito [Y]
Passa al testo con caratteri di dimensione standard [N]
Passa al testo con caratteri di dimensione grande [B]
Passa al testo con caratteri di dimensione molto grande [V]
Passa alla visualizzazione grafica [G]
Passa alla visualizzazione solo testo [T]
Passa alla visualizzazione in alto contrasto e solo testo [X]
Salta alla ricerca di contenuti [S]
Salta al menù [1]
Salta al contenuto della pagina [2]

Sezione contenuti:

[ Salta al menù ]

Dettaglio procedura

Questa funzionalità permette di visualizzare i dati della procedura selezionata, compresi i documenti relativi al bando, ovvero ai documenti che sono richiesti ai concorrenti. Premendo il pulsante "Lotti" si accede alle informazioni di dettaglio dei lotti facenti parte della procedura.
CONTENUTO AGGIORNATO AL 16/01/2022

Sezione Stazione appaltante

REGIONE SICILIANA
LAUDANI GAETANO

Sezione Dati generali

PROCEDURA APERTA PER APPALTO DI LAVORI : NUOVI UFFICI GIUDIZIARI VIALE AFRICA CATANIA - CIG : 89906631D1
Lavori
Procedura aperta
Offerta economicamente più vantaggiosa
31.004.723,17 €
17/12/2021
31/01/2022 entro le 23:59

Sottosezione Scadenze precedenti alla rettifica

Data scadenza Ora scadenza Data e ora operazione rettifica
10/01/2022 23:59 22/12/2021 18:09:34
G00368
In corso

Sezione Documentazione richiesta ai concorrenti

Busta amministrativa
Busta tecnica
  • Relazione tecnica
Busta economica

Sezione Comunicazioni della stazione appaltante

  • Pubblicato il 16/01/2022
    Risposta al quesito n. 14 pervenuto entro l'8/01/2022 alle ore 23:59. - DOMANDA N° 14 - Buongiorno, con riferimento alla gara in oggetto, si trasmettono i seguenti quesiti: - Nello scaricamento dei documenti progettuali contenuti nella cartella 03-GEOLOGIA la stessa risulta vuota. Si prega di mettere a disposizione di tutti i partecipanti alla gara la predetta documentazione - In merito all'OFFERTA TECNICA- CRITERIO A.1.1 (Migliorie delle performance acustiche interne dell'edificio) la voce di Elenco Prezzi B19.5.11.060.a è riferita in larga parte alla tipologia di parete PV02 come è riportato nelle tavole UG.PE.ARC.03.TR - piante e tracciamenti, mentre nell'abaco la stessa parete PV02 è rappresentata in maniera errata. Si chiede conferma di dover prendere in considerazione le tipologie di pareti riportate nelle tavole grafiche e non nell'abaco delle partizioni verticali. Inoltre la voce di Elenco Prezzi B19.5.11.060.e si applica sia su pareti che su contropareti, si chiede a codesta Stazione Appaltante se bisogna proporre la miglioria dell'inserimento del pannello isolante in lana di roccia da 6 cm sia nelle pareti che nelle contropareti. In caso affermativo, si rende noto che per le contropareti in alcuni casi non sarà possibile mantenere la medesima larghezza totale della controparete. Ringraziando dell'attenzione concessa, inoltriamo i nostri cordiali saluti. RISPOSTA - Abbiamo provveduto ad inserire gli elaborati relativi alla geologica. Le pareti da prendere in considerazione sono quelle riportate nelle tavole grafiche, lo spessore della parete deve restare invariato.
  • Pubblicato il 13/01/2022
    Risposte alle FAQ pervenute entro l'8/01/2022 alle ore 23:59. - DOMANDA N° 1 - Con la presente si chiede se un operatore economico NON in possesso di categoria OG11 ma in possesso di categoria G1 classifica illimitata può partecipare singolarmente alla gara subappaltando la predetta categoria OG11 al 100%. RISPOSTA - Gli operatori economici per poter partecipare alla gara devono possedere singolarmente o in raggruppamento le categorie previste dal disciplinare anche avvalendosi del subappalto nei limiti consentiti dal codice. DOMANDA N° 2 - Con la presente si chiede se è obbligatoria la costituzione del cassetto delle imprese. RISPOSTA - Così come previsto nel Disciplinare di gara, a pag. 5, lex specialis di gara, gli Operatori Economici dovranno completare la registrazione all'elenco degli operatori economici della Regione Sicilia, nel rispetto di quanto disciplinato dal D.A. n. 14/GAB del 25/03/2021. DOMANDA N° 3 - Buongiorno, in relazione alla Documentazione Tecnica di Gara, volevamo segnalare come la cartella "03 GEOLOGIA" risulti vuota. RISPOSTA - Abbiamo provveduto ad inserire gli elaborati relativi alla geologica. DOMANDA N° 4 - Buongiorno, con la presente per chiedere se sia previsto il sopralluogo obbligatorio e se, in riferimento alla punto A(3.3) della tabella criteri valutativi, l'attestato ISO 45001:2018 possa considerarsi equivalente all'attestato OHSAS 18001. Cordiali saluti. RISPOSTA - Il sopralluogo non è obbligatorio ma facoltativo, per cui se qualcuno volesse effettuarlo, può concordarlo contattando lo scrivente Ufficio, con almeno due giorni di anticipo, ai seguenti numeri: 095 9372392-393 oppure inviando una pec allindirizzo geniocivile.ct@certmail.regione.sicilia.it. In ogni caso, non sarà rilasciato alcun certificato di avvenuto sopralluogo in quanto non è richiesto tra i documenti da presentare a corredo dellofferta. La norma BS OHSAS 18001:2007 non è più valida in quanto sostituita dalla UNI ISO 45001:2018. DOMANDA N° 5 - La presente per segnalare che la cartella 03 GEOLOGIA è priva di contenuto. Si rimane in attesa di riscontro. RISPOSTA - Abbiamo provveduto ad inserire gli elaborati relativi alla geologica. DOMANDA N° 6 Buongiorno, il Disciplinare di gara, in relazione al contenuto della "Busta Digitale Offerta Tecnica (B)", prevede che il contenuto della suddetta Busta Tecnica dovrà essere composto da "una relazione tecnica di massimo 30 pag. e un massimo di nr. 7 tavole illustrative in formato A3 da allegare alla suddetta relazione" (pag. 13 del Disciplinare di Gara). Nello stesso disciplinare però, al paragrafo "SCELTA DELLA MIGLIORE OFFERTA - (CRITERI DI AGGIUDICAZIONE E RELATIVA DOCUMENTAZIONE)" (pag. 15 del Disciplinare), al punto 1 "criterio SI/NO in quanto le caratteristiche offerte (SI) o non offerte (NO) - (peso 80)", chiarisce che "In questo modo l'operatore economico deve solo dichiarare di possedere taluni requisiti per ottenere il rispettivo punteggio". In virtù di quanto sopra e per quanto richiesti per i vari Criteri (per A.1 e per A.2 mera variazione delle caratteristiche di alcuni materiali previsti in progetto con materiali più performanti, per A.3 mero impegno da parte del Concorrente ad offrire manutenzioni d'esercizio degli impianti previsti in progetto con allegate polizze fidejussorie a garanzia di quanto offerto e mera presentazione di copia di certificazione OHSAS 18001 (certificazione tra l'altro oggi non più esistente in quanto sostituita dalla UNI ISO 45001), si chiedi di chiarire quale dovrebbe essere il contenuto richiesto nella suddetta Relazione Tecnica e nelle allegate 7 tavole illustrative. Cordiali saluti. RISPOSTA - Il contenuto richiesto nella relazione tecnica (cfr. 1.2 Criterio discrezionale, a pag. 15) deve fare riferimento esclusivamente al criterio discrezionale (peso max 19 punti), ossia, nella completa ed esaustiva descrizione dell'eventuale adeguamento di tutti i serramenti interni previsti ad un potere fonoisolante RW min 28 Db, nonché dell'incremento della durabilità del calcestruzzo adottando per esso classe di resistenza C35/45 e classe di esposizione XS2 in luogo delle previste classi di resistenza C32/40 e classe di esposizione XS1. DOMANDA N° 7 Si chiedono chiarimenti in merito alla richiesta di polizza fideiussoria richiesta nella tabella a pag. 18 del disciplinare di gara, ai sotto-punti A (3.1) e A (3.2) pari al 10 % dell' importo degli impianti. Si fa notare che il disciplinare a pag. 12, al punto 2.8), richiede esclusivamente l'inserimento nella Busta Digitale Amministrativa (A)" della Garanzia Provvisoria. Pertanto si chiede: 1) se e dove andrebbe inserita la polizza fideiussoria richiesta nella tabella a pag. 18 del disciplinare di gara, ai sotto-punti A (3.1) e A (3.2) pari al 10 % dell'importo degli impianti; 2) Se deve essere prodotta e inserite due distinte polizze per i due sotto-punti A (3.1) e A (3.2); 3) su quale importo deve essere calcolato il 10% dell'importo degli impianti. Ringraziamo in anticipo per il cortese riscontro. RISPOSTA - Come specificato nella rettifica del 14.12.2021 L'aggiudicatario si impegna all'atto della stipula del contratto a produrre apposita polizza fidejussoria pari al 10% dellimporto degli impianti per cui non occorre allegare alcuna polizza fidejussoria. Occorre calcolare limporto della polizza fidejussoria considerando separatamente gli impianti e cioè il 10% dellimporto degli impianti meccanici il che 10% dellimporto degli impianti elettrici (ascensori, impianti di condizionamento). DOMANDA N° 8 Buongiorno, con riferimento alla gara in oggetto, si trasmettono i seguenti quesiti: 1-In merito all'OFFERTA TECNICA- CRITERIO A.3.1 (manutenzione in esercizio impianti meccanici) e A.3.2 (manutenzione in esercizio impianti elettrici) si chiede conferma che l'importo degli impianti elettrici non sia comprensivo degli impianti di condizionamento che sono considerati all'interno dell'importo degli impianti meccanici. 2- Si richiede a codesta Stazione Appaltante di mettere a disposizione di tutti i partecipanti alla gara i computi metrici estimativi in formato editabile. Ringraziando dellattenzione concessa, inoltriamo i nostri cordiali saluti. RISPOSTA - 1) Gli importi degli impianti elettrici e degli impianti di condizionamento sono distinti. 2) Non è contemplata la messa a disposizione, per tutti i partecipanti, di file progettuali differenti dal formato PDF. DOMANDA N° 9 Buonasera; con riferimento alla procedura di gara in oggetto, stante la complessità dellintervento, in considerazione inoltre che la presentazione delle offerte ricade a ridosso del periodo natalizio nel quale gli abituali sub-fornitori ai quali ci si rivolge per i preventivi di alcune particolari lavorazioni non risultano operativi, tenuto anche conto che la documentazione progettuale si è resa disponibile solo in data odierna, ciò premesso si chiede cortesemente la possibilità di ottenere una ulteriore proroga di almeno 60 giorni al fine di una corretta valutazione tecnico-economica dell'appalto. Confidando nel favorevole accoglimento della presente istanza, si porgono distinti saluti. RISPOSTA - Come riportato nella rettifica del 14.12.2021 le offerte dovranno essere formulate e ricevute dallUREGA, con le modalità riportate nel bando di gara, entro e non oltre le ore 23.59 del giorno 31/01/2022 mentre lapertura delle offerte avverrà alle ore 09.00 del 02/02/2022. DOMANDA N° 10 Spett.le Ente, si chiede conferma in merito al numero di elaborati da produrre: Non è chiaro se il "max. 7 elaborati" siano riferiti a ciascuno dei 3 criteri (A1-A2-A3) oppure n.7 elaborati totali per tutti e tre i criteri. In attesa di riscontro, Distinti saluti. RISPOSTA - Questo periodo è superato dalle modifiche riportate nel disciplinare pubblicato in data 21.12.2021 nella piattaforma Sitas che recita testualmente Meccanismo di attribuzione dei punteggi discrezionali. L'operatore dovrà allegare, includendola nella BUSTA B: Offerta Tecnica, una relazione tecnica completa di tutti gli elementi atti a definire compiutamente lofferta, composta da massimo 5 pagine per ogni criterio (escluse testata e indice) su fogli singoli di formato A4, attribuendo una numerazione progressiva ed univoca delle pagine e riportando su ciascuna di essa il numero della pagina ed il numero totale di pagine (ad esempio, Pag. 2 di 5). La formattazione del documento deve rispettare i seguenti limiti: font: Arial; font size: 12; interlinea: 1,5. DOMANDA N° 11 Spett.le Ente, in merito al criterio A(3.3) dell'offerta tecnica, si chiede conferma che la certificazione OHSAS 18001 richiesta può essere sostituita dal certificato ISO 45001. In attesa di riscontro, Distinti saluti. RISPOSTA - Vedi risposta al quesito n. 4. DOMANDA N° 12 - Spett.le Ente, in merito alle polizze fidejussorie richieste per i criteri A.3.1 e A.3.2, si chiede quanto segue: - è presente uno schema di polizza fac-simile? - è possibile presentare per entrambi i criteri (cr. A.3.1 - cr. A.3.2) unica polizza pari al 10% della categoria OG11? In attesa di riscontro, Distinti saluti. RISPOSTA - La garanzia provvisoria deve essere conforme agli schemi tipo approvati con decreto del Ministro dello sviluppo economico di concerto con il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti e previamente concordato con le banche e le assicurazioni o loro rappresentanze, così come stabilito dal D.M. 19 gennaio 2018, n. 31 del Ministero dello Sviluppo Economico, recante il Regolamento con cui si adottano gli schemi di contratti tipo per le garanzie fideiussorie previste dagli articoli 103, comma 9 e 104, comma 9, del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50.. DOMANDA N° 13 - La scrivente società chiede a Codesta Spett.le Stazione Appaltante se le polizze fidejussiorie, pari al 10% degli impianti indicate nel Disciplinare di Gara, nello specifico nella tabella "Offerta Tecnica Tabella criteri valutativi/punteggi" A3.1 e A3.2 relative alla "Manutenzione in esercizio degli impianti meccanici" e Manutenzione impianti elettrici" debbano essere prodotte al momento della presentazione dell'offerta o successivamente all'esito dell'aggiudicazione e pertanto se in fase di presentazione dell'offerta è necessario solamente dichiarare l'impegno a produrle. Distinti Saluti. RISPOSTA - Come specificato nella rettifica del 14.12.2021 L'aggiudicatario si impegna all'atto della stipula del contratto a produrre apposita polizza fidejussoria pari al 10% dellimporto degli impianti. DOMANDA N° 15 - Premesso che la scrivente ha effettuato l'iscrizione all'elenco degli operatori economici e che lo stato della richiesta riporta la dicitura "EVENTO PROCESSATO CORRETTAMENTE", con la presente si chiede se la scrivente può dichiarare di essere iscritta all'elenco degli operatori economici nonostante il proprio nominativo non risulta nell'elenco degli operatori economici iscritti. RISPOSTA - Per l'Operatore Economico che ha posto il quesito in merito alla sua iscrizione o meno nell'elenco degli O.E., sulla piattaforma e-procurement SITAS, risulta per lo stesso, sia la data di richiesta registrazione su portale nonché la data di registrazione su portale. DOMANDA N° 16 - Spett.le Ente, si chiede conferma che la relazione tecnica richiesta nell'offerta tecnica, riguardi solo i criteri discrezionali, ovvero i criteri A.1.3 e A.2.2. In attesa di cortese riscontro, Distinti saluti. RISPOSTA - Si conferma che la relazione tecnica, che dovrà essere inserita nella BUSTA B: Offerta Tecnica, riguarda solo i criteri discrezionali. DOMANDA N° 17 - Spett.le Ente, in merito ai criteri tabellari dell'offerta tecnica, considerato che nella sezione "busta tecnica" del portale è possibile caricare una relazione, si chiede conferma che l'impegno a realizzare tali migliorie debba essere compreso nella relazione sotto forma di semplici impegni e senza argomentazioni in merito. In attesa di riscontro, Distinti saluti. RISPOSTA - Per i criteri tabellari dellofferta tecnica lO.E. dovrà inserire nellapposita scheda eventuale dichiarazione di impegno o meno ad eseguire le migliorie richieste dalla stazione appaltante al fine di ottenere il punteggio previsto. DOMANDA N° 18 Buongiorno, Si chiedono chiarimenti in merito ai criteri valutativi contenuti nella tabella a pag. 18 del disciplinare di gara. Nello specifico, i sotto-punti A (3.1) - Manutenzione in esercizio degli impianti meccanici e A (3.2) - Manutenzione impianti elettrici (ascensori, imp. di condizionamento) pongono l'operatore economico in una posizione di difficoltà/impossibilità nel formulare un'offerta consapevole e competitiva in quanto i suddetti servizi di manutenzione non sono stati dettagliati nel CSA e, per gli stessi, non è stata fornita alcuna indicazione di prezzo. Tali dati appaiano essenziali ai fini della formulazione di un'offerta tecnico-economica seria, consapevole e concorrenziale. La circostanza potrebbe comportare l'impugnabilità del bando di gara con conseguente dilatazione dei tempi per l'affidamento e, a cascata, per la realizzazione dell'opera. RISPOSTA - LO.E. si dovrà impegnare in fase di proposta ad eseguire le manutenzioni atte a garantire il corretto funzionamento degli impianti. DOMANDA N° 19 Spett.le Amministrazione, visto il Disciplinare di Gara rettificato, si chiede di chiarire precisamente in cosa consiste la modifica apportata alla natura discrezionale/tabellare dei criteri A(1.3) e A(2.2), considerato che nulla sembra essere cambiato nella sostanza delle proposte di migliorie richieste che si prestano, identicamente come in precedenza, ad un'assegnazione dei punteggi con modalità tabellare (SI=Max, No=0). Ovvero si chiede di chiarire per esempio quale sarà la modalità di assegnazione graduale del punteggio da 0 a 5 previsti per il criterio A(2.2) quando viene richiesto ai concorrenti esclusivamente di proporre o meno l'adozione di un calcestruzzo della classe di resistenza C35/45 e classe di esposizione XS2, in luogo delle previste C32/40 e XS1? Stesso dicasi per il criterio A(1.3) in relazione al potere fonoisolante RW dei serramenti interni a 28Db. RISPOSTA - La committenza potrebbe richiedere all'O.E. l'utilizzo un calcestruzzo a miscela prescritta stabilendo di fatto composizione e dosaggio dei materiali sulla base dei risultati di prove preliminari appositamente effettuate, di esperienze pregresse sulla lavorabilità e la durabilità acquisita in cantiere e ogni altra valutazione legata alle condizioni a contorno specifiche del sito e dell'importanza dell'opera. Viceversa la Stazione Appaltante ha inteso adoperare la scelta della miscela progettata, un calcestruzzo a prestazione garantita. Ciò comporta che l'O.E. dovrà assumersi l'onere di dimostrare che la miscela proposta sia adeguata a soddisfare tutti i requisiti richiesti riguardo alle performance del calcestruzzo nelle fasi iniziali e di esercizio, anche in relazione alle procedure di posa in opera, compattazione e maturazione dei getti, indicando i materiali più adatti da utilizzare ed il loro dosaggio, tenendo conto delle condizioni del sito su cui sorgerà l'opera, per ottenere un calcestruzzo in grado di garantire una classe di resistenza C35/45 in classe di esposizione XS2. L'efficacia o meno delle soluzioni proposte comporterà a insindacabile parere della Commissione giudicatrice l'assegnazione di un punteggio discrezionale tra da 0 a 5 come previsto per il criterio A(2.2). Analogamente per il criterio A(1.3) potere fonoisolante RW dei serramenti interni a 28Db, il punteggio variabile da 0 a 14 verrà attribuito in funzione della valutazione di efficacia della scelta dei materiali e delle tecniche proposte dall'O.E.. per il raggiungimento della prestazione richiesta dal disciplinare. DOMANDA N° 20 Con la presente si richiedono i seguenti chiarimenti: 1) Con riferimento al sub criterio qualitativo A.1.2 Inserimento, in tutti i pacchetti di partizione orizzontale che separano due locali interni, di uno strato di isolamento acustico anticalpestio (voce di elenco prezzi B11.5.11.140) disaccoppiato dai massetti e dalle pareti mediante elementi ad L su tutto il perimetro dei vani (voce di elenco prezzi B11.5.11.141.a); il tutto mantenendo invariato lo spessore totale dei pacchetti (in detrazione dallo spessore di massetto) si chiede, ai fini di poter accuratamente valutare la proposta, l'indicazione esatta dei pacchetti di partizione orizzontali a cui la spett.le stazione appaltante chiede venga applicata la miglioria richiesta esplicitando il totale dei mq delle superfici interessate dall'intervento migliorativo. Si chiede inoltre se si debba intendere la richiesta di applicazione dello strato di isolamento acustico anche alle partizioni orizzontali che separano locali interni cantinati. 2) Con riferimento al sub criterio qualitativo A.2.2 Incremento della durabilità del calcestruzzo adottando per esso classe di resistenza C35/45 e classe di esposizione XS2 in luogo delle previste classi di resistenza C32/40 e classe di esposizione XS1 atteso che la valutazione del punteggio ad esso attribuito è stato definito come discrezionale, ed atteso che il subcriterio fissa un preciso obbiettivo di prestazione del materiale, si chiede quale sarà il criterio che la Stazione appaltante e la commissione di gara utilizzeranno per l'attribuzione del punteggio stesso ai concorrenti. 3) Con riferimento al sub criterio qualitativo A.1.3 Adeguamento di tutti i serramenti interni previsti ad un potere fonoisolante RW min 28 Db (ad es. con soglia mobile phono) atteso che la valutazione del punteggio ad esso attribuito è stato definito come discrezionale, ed atteso che il subcriterio fissa un preciso obbiettivo di prestazione del materiale, si chiede quale sarà il criterio che la Stazione appaltante e la commissione di gara utilizzeranno per lattribuzione del punteggio stesso ai concorrenti. In attesa di riscontro si inviano cordiali saluti. RISPOSTA - 1) su tutte le superfici orizzontali ad esclusione della copertura piani cantinati. 2) e 3) si veda la risposta del quesito n. 19. DOMANDA N° 21 In merito alla cauzione provvisoria da produrre e precisamente dove al punto 5) è scritto "La garanzia provvisoria deve riportare l'autentica della sottoscrizione": si intende che essa debba essere corredata da una dichiarazione sostitutiva di atto notorio del fideiussore che attesti il potere di impegnare con la sottoscrizione la società fideiussoria nei confronti della stazione appaltante ? Grazie. Distinti saluti. RISPOSTA - Vedi risposta quesito n. 12.
  • Pubblicato il 23/12/2021
    DISCIPLIANARE DI GARA ERRATA CORRIGE - A correzione di quanto riportato nel disciplinare pubblicato in data 22.12.2021 sulla piattaforma Sitase-procurement della regione Sicilia, si specifica che il punteggio tabellare dell'offerta tecnica, dato dalla somma dei punteggi di cui ai criteri A(1.1), A(1.2), A(2.1), A(2.3), A(3.1), A(3.2) e A(3.3), anziché 65, è pari a 61 punti, mentre il punteggio discrezionale massimo, dato dalla somma dei punteggi di cui ai criteri A(1.3) e A(2.2), anziché 15, è pari a 19 punti. Resta invariato il punteggio complessivo dellofferta tecnica pari a 80 punti. f.to Il RUP ing. Gaetano Laudani
  • Pubblicato il 22/12/2021
    RETTIFICA BANDO E DISCIPLINARE DI GARA - Questa Stazione Appaltante, visti i rilievi mossi da alcuni operatori economici in merito all'offerta tecnica ed in particolare dall'ANCE Sicilia con pec del 22.12.2021, introitata al protocollo di questo Servizio al n. 194681 stessa data, quali : insufficienza degli elementi di valutazione discrezionale dell'offerta tecnica, numero eccessivo di anni previsti per la manutenzione degli impianti, anche nel rispetto della recente sentenza del TAR Catania n. 3693/2021 pubblicata in data 07.12.2021, eccessivo onere a carico degli operatori economici per stipula polizza fidejussoria da produrre all'atto della presentazione dell'offerta, comunica che, al fine di garantire la più ampia e qualificata partecipazione alla gara, ha apportato alcune modifiche al disciplinare di gara. Nello specifico le modifiche consistono in : Punto A (1.3) della tabella Offerta Tecnica : il punteggio viene trasformato da tabellare a discrezionale ; Punto A (2.2) della tabella Offerta Tecnica : il punteggio viene trasformato da tabellare a discrezionale ; Punto A (3.1) della tabella Offerta Tecnica : il numero di anni per la quale viene richiesta la manutenzione degli impianti vengono ridotti a 1/2/3, lasciando invariato il punteggio L'aggiudicatario si impegna all'atto della stipula del contratto a produrre apposita polizza fidejussoria pari al 10% dell'importo degli impianti ; Punto A (3.2) della tabella Offerta Tecnica : il numero di anni per la quale viene richiesta la manutenzione degli impianti vengono ridotti a 1/2/3, lasciando invariato il punteggio. L'aggiudicatario si impegna all'atto della stipula del contratto a produrre apposita polizza fidejussoria pari al 10% dell'importo degli impianti . A tal fine la data ultima di presentazione delle offerte è stata prorogata al 31.01.2022, le richieste chiarimenti dovranno pervenire entro l'08.01.2022 . Infine si fa presente che l'apertura delle offerte è stata fissata dallUREGA di Catania alla data del 02.02.2022. Il disciplinare ed il bando di gara rettificati saranno pubblicati sulla piattaforma della Regione Siciliana all'indirizzo : https://www.lavoripubblici.sicilia.it/appaltitelematici, raggiungibile altresì dal sito http://www.lavoripubblici.sicilia.it Resta salva la restante documentazione già pubblicata.

Elenco bandi di gara

All'interno di questa sezione è possibile consultare i bandi di gara secondo i tempi previsti dalla normativa dei contratti.
L'obbligo di pubblicazione dei bandi di gara è previsto dall'art. 29 del D.Lgs. 50/2016.
I dati di dettaglio delle procedure pubbliche sono consultabili selezionando il collegamento "Visualizza Scheda".
Sezione Criteri di ricerca
(gg/mm/aaaa)
(gg/mm/aaaa)
CONTENUTO AGGIORNATO AL 18/01/2022
La ricerca ha restituito 9 risultati.
COMUNE DI PALERMO
Adozione soluzioni tecnologiche per la riduzione dei consumi energetici delle reti di pubblica illuminazione con sistemi automatici di regolazione - Efficientamento impianti di pubblica illuminazione nelle zone a monte della circonvallazione della città di Palermo
Lavori
8.006.391,57 €
28/12/2021
20/01/2022 entro le 13:00
G00380
In corso
COMUNE DI CALASCIBETTA
Lavori di completamento impianto sportivo comunale di C.da Pianolonguillo e realizzazione campo di padel, campo in erba sintetica calcio a 7 e campo di tennis in terra rossa da realizzare a Calascibetta (EN)
Lavori
382.014,37 €
29/12/2021
24/01/2022 entro le 13:00
G00387
In corso
REGIONE SICILIANA
AFFIDAMENTO CONGIUNTO DI PROGETTAZIONE ESECUTIVA ED ESECUZIONE DEI LAVORI DI RECUPERO E RIQUALIFICAZIONE DI BORGO BORZELLINO -MONREALE (PA)-( S.A. Assessorato BB.CC.AA. - Soprintendenza di Palermo)
Lavori
4.190.292,95 €
03/01/2022
27/01/2022 entro le 13:00
G00385
In corso
REGIONE SICILIANA
PROCEDURA APERTA PER APPALTO DI LAVORI : NUOVI UFFICI GIUDIZIARI VIALE AFRICA CATANIA
Lavori
31.004.723,17 €
17/12/2021
31/01/2022 entro le 23:59
G00368
In corso
COMUNE DI POZZALLO
Lavori di mitigazione del rischio idrogeologico da esondazione. Regimazione acque meteoriche lungo la via Torino.
Lavori
695.226,00 €
06/12/2021
31/01/2022 entro le 23:59
G00367
In corso
COMUNE DI CORLEONE
Manutenzione straordinaria e messa a norma degli impianti tecnologici del Palasport e sistemazione area di pertinenza in via Madre Teresa Cortimiglia (ex c.da Punzonotto).
Lavori
689.404,47 €
29/12/2021
02/02/2022 entro le 13:00
G00384
In corso
COMUNE DI CATANIA
Riqualificazione potenziamento e nuove tecnologie della rete viaria della zona industriale di Catania
Lavori
8.626.054,97 €
31/12/2021
10/02/2022 entro le 20:00
G00383
In corso
COMUNE DI TRAPANI
Procedura aperta per l'affidamento in concessione del servizio di gestione, efficientamento energetico, adeguamento normativo, manutenzione ordinaria e straordinaria comprensiva della fornitura di energia elettrica degli impianti di illuminazione pubblica, il relamping e la manutenzione degli impianti di illuminazione pubblica degli edifici comunali (Articolo 183, comma 15 del decreto legislativo n. 50 del 2016)
Servizi
16.422.405,00 €
31/12/2021
15/02/2022 entro le 13:00
G00382
In corso
COMUNE DI ROSOLINI
Lavori di mitigazione del rischio idrogeologico, opere di difesa idraulica, per il completamento e stabilizzazione dei versanti, prolungamento del vallone Ristallo Masicugno a valle del centro abitato del Comune di Rosolini.
Lavori
3.009.776,42 €
17/01/2022
01/03/2022 entro le 13:00
G00392
In corso

[ Torna all'inizio ]