fun

[ Salta al contenuto della pagina ]

Access key definite:
Vai alla pagina iniziale [H]
Vai alla pagina di aiuto alla navigazione [W]
Vai alla mappa del sito [Y]
Passa al testo con caratteri di dimensione standard [N]
Passa al testo con caratteri di dimensione grande [B]
Passa al testo con caratteri di dimensione molto grande [V]
Passa alla visualizzazione grafica [G]
Passa alla visualizzazione solo testo [T]
Passa alla visualizzazione in alto contrasto e solo testo [X]
Salta alla ricerca di contenuti [S]
Salta al menù [1]
Salta al contenuto della pagina [2]

Sezione contenuti:

[ Salta al menù ]

Dettaglio procedura

Questa funzionalità permette di visualizzare i dati della procedura selezionata, compresi i documenti relativi al bando, ovvero ai documenti che sono richiesti ai concorrenti. Premendo il pulsante "Lotti" si accede alle informazioni di dettaglio dei lotti facenti parte della procedura.
CONTENUTO AGGIORNATO AL 29/04/2022

Sezione Stazione appaltante

COMUNE DI PALERMO
Cairone Roberto

Sezione Dati generali

Adozione soluzioni tecnologiche per la riduzione dei consumi energetici delle reti di pubblica illuminazione con sistemi automatici di regolazione. Efficientamento impianti di pubblica illuminazione della zona nord della città di Palermo. - CIG : 9013654E93 - CUP : D79B19000080006
Lavori
Procedura aperta
Offerta economicamente più vantaggiosa
11.795.601,37 €
28/12/2021
18/01/2022 entro le 13:00
G00379
In aggiudicazione

Sezione Documentazione richiesta ai concorrenti

Busta amministrativa
  • DOMANDA DI PARTECIPAZIONE
  • DGUE
  • DICHIARAZIONI INTEGRATIVE
  • MANDATO COLLETTIVO (nei casi previsti)
  • ATTO COSTITUTIVO E STATUTO (nei casi previsti)
  • MANDATO SPECIALE (nei casi previsti)
  • AVVALIMENTO
  • PASSO-E
  • GARANZIA PROVVISORIA
  • ATTESTAZIONE SOA
  • SISTEMA CERTIFICAZIONE DI QUALITA'
  • PROTOCOLLO DI LEGALITA'
  • PATTO DI INTEGRITA'
  • AGGREGAZIONE DI RETE (nei casi previsti)
  • CODICE COMPORTAMENTO DIPENDENTI COMUNALI
  • DICHIARAZIONE DI ACCETTAZIONE DELL'INTESA PER LA LEGALITA'
  • RICEVUTA VERSAMENTO ANAC
  • IMPOSTA DI BOLLO F23
  • DOCUMENTO DI IDENTITA'
Busta tecnica
  • B.1) INDICE COMPLETO DEL CONTENUTO DELLA BUSTA DIGITALE
  • I concorrenti dovranno presentare, includendola nella BUSTA B) Offerta Tecnica, le relazioni tecniche indicate nel successivo paragrafo 5...CONTINUA DISCIPLINARE
Busta economica
  • Offerta economica
  • IMPOSTA DI BOLLO F23
  • DOCUMENTO DI IDENTITA'
  • OFFERTA TEMPORALE

Sezione Comunicazioni della stazione appaltante

  • Pubblicato il 29/04/2022
    verbale di gara della II^ seduta pubblica della Commissione giudicatrice - Commissione giudicatrice - II^ seduta pubblica del 28.04.2021 - verbale di gara
  • Pubblicato il 29/04/2022
    verbale di gara della 1^ seduta pubblica della Commissione giudicatrice - Commissione giudicatrice - I^ seduta pubblica del 31.03.2021 - verbale di gara
  • Pubblicato il 13/04/2022
    Convocazione seduta pubblica giorno 28.04.2022, alle ore 9.30 presso i locali dell'UREGA, Sezione territoriale di Palermo, in via Ugo Antonio Amico n.19, piano IV - Per le finalità di cui all'art. 10, comma 6 del D.A. n. 22 del 3.07.2019, d'ordine del Presidente, si comunica che la Commissione giudicatrice terrà seduta pubblica giorno 28.04.2022, alle ore 9.30 presso i locali dell'UREGA, Sezione territoriale di Palermo, in via Ugo Antonio Amico n.19, piano IV
  • Pubblicato il 25/03/2022
    Commissione Giudicatrice - Convocazione prima seduta di gara - Convocazione della Commissione giudicatrice per il giorno giovedì 31.03.2022 alle ore 9,30 presso la Sezione Territoriale dell'U.R.E.G.A di Palermo, con sede in Via Ugo Antonio Amico, 19 - piano IV, per l'espletamento della prima seduta pubblica.
  • Pubblicato il 17/02/2022
    Verbale di gara. verifica della documentazione amministrativa - Si pubblica il verbale indicato in oggetto.
  • Pubblicato il 07/02/2022
    Rinvio seduta di gara al 17.02.2022, ore 9.00 - Giusta disposizione del Presidente della Commissione, per legittimo impedimento, la seduta di gara fissata per le ore 9.00 del 9.2.2022 è riviata alla data del 17.02.2022, ore 9:00
  • Pubblicato il 12/01/2022
    Quesiti - Si pubblica la risposta ai quesiti al 12/01/2022
  • Pubblicato il 12/01/2022
    Richiesta di proroga termini di presentazione offerte - Con riferimento alla richiesta avanzata da alcuni Operatori Economici in merito ad una proroga dei termini di presentazione delle offerte, si rappresenta quanto segue. Le scelte dell'Amministrazione Comunale, legate alla circostanza che si tratta di progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea (a valere, in particolare, sui fondi dell'AZIONE 4.1.3 AGENDA URBANA PO FESR SICILIA 2014/2020) e che tutti gli interventi finanziati con Programmi comunitari soggiacciono a tempistiche molto stringenti e a rigidi cronoprogrammi, sono corroborate dalle disposizioni di cui all'art. 8 della Legge 11 settembre 2020, n. 120 di Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 16 luglio 2020, n. 76, recante Misure urgenti per la semplificazione e l'innovazione digitali (Decreto Semplificazioni), laddove per le procedure avviate fino alla data del 30 giugno 2023 si applicano le riduzioni dei termini procedimentali per ragioni di urgenza di cui agli articoli 60, comma 3 e, inoltre, nella motivazione del provvedimento che dispone la riduzione dei termini non è necessario dar conto delle ragioni di urgenza, che si considerano comunque sussistenti. La finalità della citata norma è quella di velocizzare ed incentivare gli investimenti pubblici nel settore delle infrastrutture e dei servizi pubblici, nonché di far fronte alle ricadute economiche negative a seguito delle misure di contenimento e dell'emergenza sanitaria globale del COVID-19. Nella predisposizione della documentazione di gara si è scelto, tuttavia, di non stabilire il termine minimo di 15 giorni (seppur consentito dalla norma e motivato dalle ragioni di urgenza sopra esposte), ma valutata la complessità dell'appalto, legata più alle dimensioni economiche dello stesso che alle specifiche lavorazioni da eseguire, e considerato che i concorrenti alla gara saranno operatori qualificati in possesso di specifica attestazione SOA nella categoria e classifica previste dal bando, l'Amministrazione ha operato conformemente ai canoni di proporzionalità richiesti dall'art. 79 del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50. In considerazione di quanto precede, pertanto, non si può concedere alcuna proroga del termine di presentazione delle offerte. Distinti saluti

[ Torna all'inizio ]